cliccavvocati vai alla homepage assistenza legale on line consulenza legale on line news contatti per consulenza legale online
cliccavvocati
cliccavvocati

i nostri servizi

punto
Recupero Crediti
cliccavvocati
riga
punto
Responsabilità Civile
cliccavvocati
riga
punto
Locazioni
cliccavvocati
riga
punto
Condominio
cliccavvocati
riga
punto
Diritto di Famiglia
cliccavvocati
riga
punto
Diritto Penale
cliccavvocati
riga
punto
Contravvenzioni
cliccavvocati
riga

altri servizi

  • Assistenza legale on line
  • Consulenza legale on line
  • Consulenza condominio
  • Contratti di locazione
  • Vacanza rovinata
link consulenza legale
contatti assistenza legale

cliccavvocati Avv. Francesca Marzullo
Milano – Viale Gian Galeazzo 17
Tel e fax: 0239660461
Cell.: 3471514891
C.F. MRZFNC76T70F205X
P.IVA 04325020966
E-mail:
 
Avv. Monica Biancalana
Milano – Via Maffucci n. 53
Tel. e fax: 023762339
Cell.: 3394267187
C.F. BNCMNC69M52F205X
P.IVA 12681750159
E-mail:

cliccavvocati Tutte le risposte ed i pareri forniti sono redatti da un avvocato regolarmente iscritto all’ordine professionale e sono offerti nel rispetto delle tariffe ministeriali previste dal D.M. 18/04/04 n. 127.


news

Danno esistenziale
Danno esistenziale
Negli ultimi anni la figura del danno esistenziale oscillava tra favorevoli e contrari. In particolare, era dubbio cosa si dovesse intendere con la categoria danno esistenziale; altresì, non era chiaro se tale figura, anche laddove esistente, potesse essere cumulata con il danno biologico (inteso come lesione del diritto alla salute, ex art. 32 Cost.) e danno morale (inteso, tradizionalmente, come transitorio turbamento psicologico).

Con una presa di posizione decisa, le Sezioni Unite, con la sentenza 26972 dell'11 novembre (identica nella motivazione alle decisioni 26973, 26974 e 26975), hanno definitivamente affermato che il danno non patrimoniale, ex art. 2059 c.c., non può essere suddiviso in diverse poste risarcitorie, ma va considerato essenzialmente come unicum.

Il danno non patrimoniale è categoria generale non suscettibile di suddivisione in sottocategorie variamente etichettate. Non può, dunque, farsi riferimento ad una generica sottocategoria denominata "danno esistenziale", perché attraverso questa si finisce per portare anche il danno non patrimoniale nell'atipicità.

Il pregiudizio non patrimoniale è risarcibile solo entro il limite segnato dalla ingiustizia costituzionalmente qualificata dell'evento di danno.

Dal principio del necessario riconoscimento, per i diritti inviolabili della persona, della minima tutela costituita dal risarcimento, consegue che la lesione dei diritti inviolabili della persona che abbia determinato un danno non patrimoniale comporta l'obbligo di risarcire tale danno, quale che sia la fonte della responsabilità, contrattuale o extracontrattuale.

Nell’ambito della perdita subita e mancate utilità, ex art. 1223 c.c., vanno ricompresi anche i pregiudizi non patrimoniali.

Al danno biologico va riconosciuta portata tendenzialmente omnicomprensiva.

Nel caso di danno da morte immediata, il giudice potrà correttamente riconoscere e liquidare il solo danno morale, a ristoro della sofferenza psichica provata dalla vittima di lesioni fisiche, alle quali sia seguita dopo breve tempo la morte, che sia rimasta lucida durante l'agonia in consapevole attesa della fine.

Il danno non patrimoniale, anche quando sia determinato dalla lesione di diritti inviolabili della persona, costituisce danno conseguenza che deve essere allegato e provato.

Il Massimo collegio ha, dunque, precisato che sono "palesemente non meritevoli" di tutela risarcitoria - a titolo di lesione esistenziale - i disagi, i fastidi, i disappunti e ogni altra insoddisfazione riguardante i più disparati aspetti della vita quotidiana.

In sintesi, il danno esistenziale non è una voce autonoma da indennizzare, ma solo una parte del complessivo danno non patrimoniale possibile. E per il suo riconoscimento è necessario attuare il filtro della "gravità della lesione" e della "serietà del danno".


riga

domande e risposte
- Reversibilità pensione ex coniuge
- Offese sul posto di lavoro
- L’amministratore di condominio è tenuto ad impedire che il modo di essere dei beni condominiali provochi danni ai condomini o a terzi
- Il diritto di visita dei nonni dopo la Riforma del 2014
- Diritto al risarcimento per cause lente
- La negoziazione assistita
- Durata in carica dell'Amministratore di Condominio
- Non è consentita la sospensione dell'esecuzione dello sfratto, se l'inquilino può permettersi il canone di locazione di un'altra abitazione
- I condomini che affiggono comunicati nella bacheca del condominio rischiano una condanna per diffamazione
- Affidamento condiviso del minore
- Risarcimento del danno subito dal minore non svolgente attività lavorativa e conseguente a sinistro stradale
- Assegno divorzile
- risarcimento del danno e responsabilità della Pubblica Amministrazione
- circolazione stradale e autovelox
- risarcimento del danno e responsabilità dell'albergatore
- Figli adottabili se la madre è affetta da disturbo della personalità
- Animali domestici ora ammessi in Condominio
cliccavvocati
Homepage   |   Chi siamo    |    Consulenza on line    |    News    |    Contatti    |    Credits
cliccavvocati
© CLICCAVVOCATI - P. IVA 04325020966